Informazioni sul Club

Presentazione

Il Refrigeration Club è un importante canale di comunicazione e l’interazione tra tutti coloro che operano nel settore della refrigerazione. Il nostro obiettivo è sviluppare contenuti utili per l’aggiornamento e la crescita di chi desidera imparare e migliorare professionalmente.

Il Club è stato creato più di 30 anni fa in Brasile ed era inizialmente conosciuto come Bola Preta, una rivista cartacea e distribuita gratuitamente ai rivenditori brasiliani. Nel 1994 abbiamo lanciato l’edizione latinoamericana. Con la crescita della community digitale dei prodotti per la refrigerazione, abbiamo aperto il sito web del Club nell’agosto del 2013 portando contenuti esclusivi e di qualità ai rivenditori provenienti dai Paesi più disparati. Tutto questo è fatto con grande cura da professionisti appassionati per il settore Refrigeration.

Ora che conosci la nostra storia, registrati qui sul nostro sito web ed entra a far parte del Club.

Buon divertimento!

 

Storia del magazine

1984 – La prima edizione del magazine Bola Preta viene pubblicata nel luglio del 1984.

1990 – Il magazine raggiunge 20 mila abbonati.

1994 – Nasce l’edizione latinoamericana in spagnolo.

1997 – Il numero di abbonati supera i 30.000.

2001 – La rivista passa a un formato più grande, più illustrativo e con più contenuti.

2006 – Il numero di abbonati supera i 50.000.

2009 – Viene rinnovato il layout del magazine Bola Preta.

2010 – Viene pubblicato il sito web della rivista.

2013 – Con il numero 113, la rivista cambia nome in Refrigeration Club, presenta il nuovo concept, una nuova grafica e un nuovo sito web.

 

SToria della refrigerazione

Storia della refrigerazione e della società che ha contribuito a darle forma, Embraco.

1748 – Il primo metodo per la produzione di freddo artificiale è stato dimostrato all’Università di Glasgow, in Scozia, dal professore di chimica William Cullen, che ha usato una pompa per ottenere un vuoto in un recipiente contenente etere etilico e ha dimostrato di riuscire a produrre ghiaccio sull’acqua messa a contatto con il prodotto.

1805 – L’inventore nordamericano Oliver Evans progettò, ma non costruì mai, un sistema di refrigerazione basato sulla compressione a vapore.

1834 – La prima macchina frigorifera ciclica è stata prodotta da Jacob Perkins, utilizzando la compressione a vapore. L’ingegnere americano ottenne il primo brevetto per un sistema di refrigerazione. (Brevetto britannico 6662).

1842 – Il medico nordamericano John Gorrie progettò il primo sistema per aria condizionata, utilizzato con successo nel suo ufficio.

1850 – Lo scozzese James Harrison è stato in gran parte responsabile dell’utilizzo delle macchine refrigeranti attivate manualmente per produrre ghiaccio. Nel 1856 e nel 1857 ottenne, rispettivamente, i brevetti britannici 747 e 2362.

1857 – Ferdinand Carré sviluppò il primo sistema di refrigerazione a compressione e nel 1860 il sistema ad assorbimento continuo di gas, utilizzando ammoniaca gassosa disciolta nell’acqua.

1861 – Nacque la prima fabbrica del mondo che congelava carni utilizzando i compressori ad ammoniaca inventati da Carré. Venne installato al Porto di Darling a Sydney, in Australia, da Thomas S. Mort e Eugene Dominique Nicolle.

1879 – L’ingegnere tedesco Carl von Linde creò il primo frigorifero domestico dove il freddo veniva ottenuto con mezzi meccanici, utilizzando ammoniaca e una pompa a vapore.

1916 – Gli ingegneri Nathaniel Walles e Alfred Mellowes inventarono il primo frigorifero elettrico domestico. Nel 1918 l’invenzione venne lanciata sul mercato di Detroit, Michigan.

1947 – Il primo frigorifero in Brasile venne prodotto nella città di Brusque, a Santa Catarina, da Guilherme Holderegger e Rudolf Stutzer.

1950 – La prima fabbrica produttrice di sistemi di raffreddamento in Brasile (Consul) venne fondata a Joinville (SC), da Wittich Freitag.

1971 – Anno in cui venne fondata Embraco a Joinville, Santa Catarina, Brasile, dove ha ancora oggi il suo quartier generale.

1974 – Embraco iniziò la produzione del primo compressore PW.

1982 – Venne firmato il primo accordo di cooperazione tecnica tra Embraco e l’Università federale di Santa Catarina (UFSC).

1983 – Venne creata l’Area Ricerca & Sviluppo di Embraco e iniziò la produzione dei compressori F.

1985 – Venne scoperto il buco nello strato di ozono. Embraco iniziò le esportazioni in Europa e in Cina.

1987 – Lancio del primo compressore EM con tecnologia 100% Embraco. Nacque Embraco North America (ENA), un’unità aziendale responsabile sulle vendite e l’assistenza tecnica negli Stati Uniti.

1988 – Inaugurata la fonderia Embraco.

1990 – Embraco raggiunse il traguardo dei 50 milioni di compressori prodotti. E venne avviata a Itaiópolis, Santa Catarina, l’unità di produzione per componenti elettrici.

1994 – Embraco acquisì una fabbrica in Italia, Áspera. Avviò le esportazioni in Giappone e divenne la prima azienda brasiliana a creare una joint venture industriale in Cina, la Beijing Embraco Snowflake.

1996 – Embraco presentò il primo modello di compressione VCC a velocità variabile, conosciuto come FullMotion. La società inoltre raggiunse il traguardo di 100 milioni di compressori prodotti in Brasile.

1997 – Embraco lanciò sul mercato il compressore EG.

1998 – Embraco iniziò le attività in Slovacchia, a Spisska Nova Ves.

2000 – Lancio della campagna Embraco Top Green per la corretta raccolta e lo smaltimento dei compressori inutilizzabili.

2001 – Lancio dei compressori Embraco serie Rational e inizio della produzione a Itaiópolis (SC) dell’unità di condensazione.

2003 – Inaugurazione dell’unità di elettronica, Embraco Electronic Controls (EECON), dedicata alla produzione di componenti elettronici per compressori.

2006 – La fusione di Embraco con il produttore di elettrodomestici, Multibrás, crea Whirlpool S.A., controllata dalla North American Whirlpool Corporation. Inaugurata la nuova fabbrica in Cina, la più grande e moderna.

2008 – Embraco Electronic Controls aprì la nuova fabbrica in Cina.

2010 – Embraco raggiunse il traguardo di 300 milioni di compressori prodotti in Brasile.

2011 – Iniziate le attività dell’impianto in Messico, rispettando gli standard di efficienza e eco-sostenibilità. Embraco rinnova il proprio marchio.

 

Questo sito utilizza cookie. Find out more