Distributori

Fai rendere di piu’ il tuo tempo

Imparare ad organizzare le attività giornaliere è essenziale per gestire le priorità.

Spesso sentiamo dire che il tempo è il nostro bene più prezioso. Questo perché, dopo che è trascorso, non si può recuperare. Pertanto, amministrare bene questa risorsa è fondamentale, per evitare che venga persa con attività non necessarie, che aumentano pressione e stress Come farlo correttamente?

La chiave è prendere in considerazione questi tre argomenti principali:

  • Pianificazione;
  • Definizione delle priorità;
  • Organizzazione e disciplina. 

Capire cosa comporta ognuno di questi temi è semplice. Il difficile è metterli in pratica. Per questo, è necessario focalizzarsi sui risultati raggiunti giornalmente. Presenteremo di seguito alcuni suggerimenti affinché questo obiettivo sia raggiunto facilmente.

Pianificazione 

La pianificazione delle tue attività e del tuo giorno o settimana di lavoro non richiede molto tempo. Puoi dedicarci qualche minuto di ogni lunedì mattina, all’inizio della settimana lavorativa. L’ideale è fare una lista delle attività e stimare il tempo necessario per svolgere ciascuna di esse. Fare questo per iscritto, per averlo sottomano e non dover fare affidamento sulla propria memoria. Si può scrivere su un quaderno, agenda, cellulare o sul vostro computer. Per chi preferisce usare la  tecnologia, sono disponibili molti applicativi gratuiti. Un altro strumento utile è l’agenda di Google.

Non importa la forma, ma la costanza di questa azione. Questo che farà in modo che le tue attività giornaliere siano più organizzate e produttive. Non aspettarti che questa pianificazione sia sempre corretta, in quanto puoi calcolare malamente il tempo richiesto per completare certe attività. E’ normale, ma fintanto che continuerai a pianificare ed eseguire la tua routine giornaliera, imparerai a migliorare e adeguare il tuo metodo. Chi lavora per buona parte del suo tempo nel campo, può trarre beneficio da un’agenda organizzata e pianificata. Preparare uno schema conciso delle visite, organizzarle per regione, comporterà più facilità ed efficacia.

Definizione delle priorità 

Affinché la pianificazione sia corretta, è necessario definire le proprie priorità. Valuta ciò che è più importante e ciò che è secondario. Comprendere cosa è prioritario, puoi aiutare a concentrarsi su alcune attività, trasferendone altre al proprio team o a suddividerle, per eseguirle in momenti successivi. Tieni a mente che se non stai assegnando priorità a qualcosa, è perché quella specifica attività non porterebbe valore aggiunto o risultati migliori al tuo business. 

Infine un importante consiglio: inizia la tua giornata focalizzandoti sulle attività maggiormente difficili o impegnative, per passare poi a quelle più semplici – in questo modo ottimizzerai il tuo tempo,in quanto normalmente si è più produttivi al mattino.

Organizzazione e disciplina 

Relativamente a organizzazione e disciplina, vale la pena elencare alcune raccomandazioni degli specialisti in termini di gestione tempo:

  • Mantieni la tua scrivania in ordine, così come cassetti, armadi e altri mobili dove tieni documenti ed oggetti di lavoro. In questo modo eviti di perdere tempo cercando quello che dovrebbe stare in un posto ben definito.
  • Stabilisci degli orari in cui non devi esser disturbato. Svolgi le attività che richiedono maggior concentrazione in questi periodi, senza interruzioni di telefonate, emails e di persone che entrano nell’ufficio.
  • Evita, per quanto possibile, di interrompere un lavoro già iniziato. E’ controproducente interrompere l’attività, ricordare dove ci si era interrotti e riprendere.

Sempre in merito alla disciplina, è da sottolineare l’importanza di evitare distrazioni. Tutti siamo circondati da distrazioni, specialmente con i nostri smartphones.

Suggerimenti per incrementare la produttività 

Considerato uno dei maggiori specialisti brasiliani in produttività personale e aziendale, Christian Barbosa afferma che nella routine quotidiana di una azienda esistono diversi elementi che possono pregiudicare la prestazione dei collaboratori, come l’accumulo di attività e la disorganizzazione. Fornisce 9 consigli per superare questo problema:

  • Pianifica la tua routine giornaliera con anticipo: la raccomandazione è pianificare i prossimi tre giorni di lavoro, per avere una visione più ampia di tutto e la capacità di gestire le urgenze che potrebbero sorgere.
  • Determina il tempo di esecuzione di ciascuna attività: una strategia è indicare l’ora di ciascuna attività nell’agenda, come se fossero riunioni. Per esempio, l’attività A verrà terminata alle 10:00 am, la B alle 12:00 pm ecc.
  • Scrivi un diario di attività: tenendo traccia di tutto quello che fai nel periodo di lavoro, permette di identificare dove hai perso tempo, dove è necessario avere più tempo e quali azioni sono state improduttive.
  • Utilizza sempre il calendario: può essere un’agenda cartacea o un’applicazione del computer, tablet o smartphone. L’importante è consultare e controllare il completamento delle attività.
  • Definisci quali sono le tue scadenze: ti sarà possibile pianificare il tempo necessario per svolgere ciascuna attività, senza essere di corsa, cosa che potrebbe impattare la qualità del tuo lavoro.
  • Impara a dire no: non assorbire più attività di quelle che sei in grado di svolgere.
  • Non perdere tempo: non distrarti con giochi, conversazioni private, e accesso ai social network. Utilizza il tuo orario di pausa o riposo per fare questo.
  • Fai delle pause: riservati del tempo per riposare la testa dalle tue attività.Una pausa aiuta a ridurre lo stress giornaliero, a migliorare l’umore, ad aumentare la creatività e a rendere il lavoro più piacevole.
  • Semplifica i tuoi processi: un buon modo per rendere lo svolgimento delle attività più efficiente è organizzarle in categorie. Cerca di svolgere lavori simili insieme nella pianificazione giornaliera. 

Leggi di più sulle pratiche che possono aiutarti nel tuo ambiente di lavoro al seg. link. 

Questo sito utilizza cookie. Find out more